Società del Comune di Parma

Giovanni Chierici

Giovanni Chierici

(1891-1917) – Caduto della I Guerra Mondiale

Vicende: il ragioniere Giovanni Chierici (1891-1917) era nato a Parma il 18 giugno del 1891. Sottotenente del 2° Granatieri, moriva al fronte il 10 novembre del 1917. Il monumento in bronzo dedicato a Giovanni Chierici, modellato e firmato dallo scultore parmigiano Emilio Trombara (1875–1934), raffigura il combattente consolato dalla Patria. Il volto femminile riprende i lineamenti di Nella Rossini, moglie di Trombara mentre quello del Caduto, ha le fattezze di Carlo, figlio dell’artista.

Il monumento: il cippo, in calcare giallo, addossato alla parete, databile al 1918, è realizzato in modo geometrico e squadrato. La parte frontale e i lati presentano incisi i nomi di altri defunti della famiglia. La parte sommitale è costituita da un gruppo scultoreo bronzeo, opera dello scultore Emilio Trombara: una figura femminile dalla spalla sinistra scoperta bacia una figura maschile con il volto rivolto verso l’alto. L’opera presenta non poche analogie stilistiche con il monumento ai Caduti realizzato dallo stesso Trombara a Villastrada (MN) dove la stessa iconografia è risolta a figure intere e si avvicina pure alla raffigurazione dell’angelo che trasporta l’anima verso il cielo, nel gruppo sommitale dell’Edicola Romanelli al Cimitero Monumentale della Villetta. Evocatore di immortalità e gloria, il busto si avvicina all’iconografia della Pietà, con la Madre che tiene tra le braccia il Figlio. Di pregevole fattura l’opera oscilla fra la tradizione accademica e la iconografia classica, esprimendo una rigorosa sobrietà di modellato. Presso gli eredi Trombara si trovano documentazione fotografica e bozzetti relativi alla scultura.