ORARI CIMITERI
Onoranze funebri cimitero Parma – ADE SPA

Edicola Zanichelli, 1944

Edicola Zanichelli, 1944

Amerigo Bonaconza (1895-1970)

Il monumento: l’edicola, firmata dall’architetto Bonaconza nel 1944, è caratterizzata dal diverso uso dei materiali costruttivi (mattone e travertino) sulle facciate, dalla presenza di zoccolatura e dal portale aggettante, che conferiscono plasticità all’insieme contrastando la linearità geometrica della costruzione riconducibile allo stile razionalista tipico del periodo.
Il portale, dalle ampie cornici curvilinee in marmo bianco, è sormontato dalla scritta della proprietà, in lettere sempre di marmo.
Il mosaico nella nicchia sopra il portale, non firmato, raffigura il volto della Vergine.
Ai lati, due paraste in marmo sorreggono una croce in bronzo, dando movimento alla linearità delle fiancate.

La vita: Amerigo Bonaconza, figlio di Amilcare e Giuseppina Tomè era nato a Massimo Paz di Santa Fè, in Argentina il 12 ottobre 1895. Giunto in Italia nel 1924, aveva studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Parma e quindi di Bologna, diplomandosi in architettura.
Diviene Architetto del Comune di Parma e firma diversi interventi pubblici fino alla metà degli anni Cinquanta del Novecento. Muore a Parma il 7 ottobre 1970.

Le opere: in qualità di architetto del Comune di Parma, firma negli anni Venti del Novecento un progetto di ampliamento dell’edificio viaggiatori della stazione ferroviaria, non realizzato.
Progetta la villa dell’avvocato Tentolini. In ambito funerario, progetta le tombe Coppi (1931), Zanichelli (1944), Baistrocchi (1946), Villa (1946), Ghiretti (1956) al cimitero della Villetta.
Qui, su suo progetto, viene trasformato il settore Nord-Ovest e creato il Chiostrino Padre Lino, caratterizzato dalle finiture in cotto a vista, dalle iscrizioni di ispirazione francescana e dalla copia della statua dell’Apostolo della Carità al centro, a fianco di un pozzo, inaugurata con chiari intenti di pacificazione sociale il 22 novembre 1947.

Proseguendo sotto il porticato in direzione Nord, si incontra sulla sinistra, il monumento Banzola.

01. Amerigo Bonaconza, progetto per l’edicola Zanichelli, 1944 (Archivio Storico Comunale, Parma – Licenze di fabbrica n. 117.1944).
02. Edicola Zanichelli, facciata.